PRANOFOTOGRAFIA

"IL POTERE DELL'IMMAGINE"
LA COMUNICAZIONE IMMAGINALE


Chiara Mazzocchi


La Pranofotografia è un metodo basato sulla cosmicità dell’osservazione, sulla relazione con l’impermanenza e sul potere del vuoto. Ritengo la macchina fotografica come la meditazione, uno strumento terapeutico di trasformazione personale e trascendentale con numerosi effetti benefici sulla salute tra cui quello di alleviare lo stress e il dolore tramite la consapevolezza e la celebrazione del qui e ora, luogo in cui la mente non ha potere. La fotografia, è contemplazione congelata. Durante la meditazione in silenzio ed occhi chiusi ci si rilassa e ci si lascia andare osservando respiro e mente, a volte al relax si associa anche la ripetizione di un suono o di una frase, di un mantra per aiutare il processo, ma per liberare la mente da pensieri inutili bisogna concentrasi e focalizzarsi sugli atti del respiro affinchè si diventa consapevoli e ci si rivolge al presente e non più al passato o al futuro. Fotografare, come meditare è l’atto del connettersi anzichè al nostro respiro al respiro del mondo. E' alzare la vibrazione richiamando a noi l’attenzione cosciente del sesto chakra dell’intuizione, della visione, e dell’ emisfero destro del cervello, sede della creatività, della poesia, della notte. In Fotografia per annullare il nostro cosiddetto “pilota automatico” il condizionamento della mente senza la nostra volontà, ci si connette al respiro dell’universo, della natura, dello spazio, alla vibrazione della luce, dei colori, dei suoni, degli odori, alla vibrazione dell’attimo presente e alla cosmicità del vuoto, il pieno invisibile, si esce dal corpo che determina le nostre forme e che stabilisce i confini dell’individualità e si entra dentro una porta aperta verso il sacro che poi si specchia dentro un rettangolo fotografico dove tutto può accadere. E’ una sorta di deprogrammazione intuitiva che va oltre l’occhio fisico nel quale si diventa mentalmente muti e cerebralmente silenziosi, ponti tra il visibile e l’invisibile. La fotografia modifica la mente, il corpo, amplifica la percezione; quando si fotografa si sparisce, si entra dentro una vibrazione pura che la vita ci chiede in continuazione di riconoscere come bellezza, unità del tutto, relazione, libertà, dinamica; in sanscrito si dice Samādhi, diventare un tutt’uno con l’oggetto, con la visione.


PRANO
Deriva dal sanscrito, (prāṇa) ha un legame molto stretto con le discipline olistiche “prāṇa” che si traduce letteralmente come “vita” ma anche, in base al contesto, come “respiro”, “soffio vitale”, “anima”, “spirito”. In realtà si tratta di un concetto molto più profondo e abbastanzadiffuso nella cultura orientale: quello di un’entità spirituale portatrice di energia vitale.
+
FOTOGRAFIA
Deriva dal greco dall’unione di due parole phos (luce) e graphis (scrivere), letteralmente significa “scrivere con la luce”. È la luce riflessa dal mondo intorno a noi che rende visibile il mondo stesso, è la luce che rende visibili gli oggetti soltanto quando li colpisce. Se non incontra nulla sul suo percorso, rimane invisibile. Solo l’ostacolo che incontra può renderla visibile. Ma la luce non è solo la luce del sole, esiste anche una luce celeste che riguarda la creazione.


IL FINE E GLI INCONTRI
Il fine della Pranofotografia, metodo ideato e fondato da Chiara Mazzocchi, è ampliare lo stato di coscienza tramite il potere delle immagini e l’osservazione animica. Un cammino di conoscenza per la vita stessa, l’unione dell’individuo con la fonte della luce, anch’esso spirito vivente, con la mente universale e con la sua trasformazione. La pranofotografia è meditazione visiva che viene congelata. Esistono innumerevoli forme di meditazione che ci riconducono nel qui e ora, ma le immagini sono il linguaggio con il quale l’universo ci parla e si manifesta. Ogni idea, ogni pensiero si manifesta con un immagine anche nello stato di incoscienza. L’intento è liberare l’individuo e la sua consapevolezza per metterla al servizio dell’umanità.

Dettagli del programma e del metodo
per conferenze, satsang, incontri, corsi privati, gruppi e scuole:
CLICCA QUI






Evento “QUI E ORA ”dedicato alla Pranofotografia 1 Edizione
conferenze, mostra, performance. Se sei interessato/a alla 2 edizione dell’evento nella tua città:
info@chiaramazzocchi.com

*

Telecolor - Il potere dell’immagine, 2020 - dal minuto 11.40 nel dettaglio

*

Playlist sul Tema Pranofotografia - Mosaica